· 

Green Marketing

Il mondo dei gadget è un universo infinito che deve fare i conti con le nuove tendenze e le esigenze dei consumatori. Fra le tematiche più calde vi è senz’altro la sostenibilità ambientale. Sia nelle grandi aziende che nelle piccole organizzazioni, la sensibilità a questa tematica si converte in stimolo per sviluppare nuovi modelli di business e strategie promozionali.

Il green marketing o marketing sostenibile non è altro che l’insieme delle attività “ecologicamente sicure” che un’impresa svolge per ridurre al minimo gli effetti negativi sull’ambiente.

 

È necessario sottolineare come il concetto di green si sia evoluto negli ultimi anni: non si parla più unicamente di materiali biodegradabili, ma si sceglie di utilizzare il termine sostenibile per includere anche i materiali riciclabili come vetro, plastica, carta, tessuti, alluminio e i materiali ricavati da fonti rinnovabili.

Bambù, sughero, caffè, grano, riso e canna da zucchero sono i materiali innovativi maggiormente utilizzati per la realizzazione di oggetti sostenibili. Ne consegue che le imprese hanno nuove possibilità nella scelta della gadgettistica e possono trovare con maggior facilità l’articolo perfetto.

Il “green” è, ormai, un driver fondamentale per il successo aziendale: prestare attenzione alla condizione ambientale aumenta la percezione di valore di un’azienda che, a sua volta, deve adottare una mission sempre più sostenibile da comunicare ai suoi clienti e/o dipendenti. Per questa ragione, anche la scelta degli articoli promozionali sembra essere un’opportunità per dimostrare la propria responsabilità dal punto di vista sociale.

 

Così il gadget trova una nuova dimensione nella comunicazione: un oggetto utile a manifestare l’impegno e a trasmettere i “green value” dell’azienda.

Generalmente, si parla di:

-Gadget realizzati con materiali ecocompatibili

-Gadget che, oltre alla loro composizione eco-friendly, richiamano l’idea di sostenibilità per la funzione che svolgono.

Alla prima categoria appartengono: shopper eco sostenibili in cotone, matite e penne in cartone riciclabile, green speaker, power bank in legno, utensili in bambù. Tutti questi prodotti sono realizzati con materie prime che non inquinano l’ambiente né durante né dopo il processo di fabbricazione. Della seconda categoria, invece, fanno parte tutti quegli oggetti che contribuiscono alla salvaguardia dell’ecosistema. Le “water bottle”, ad esempio, limitano l’utilizzo di plastica mentre i caricabatterie solari sono in grado di ricaricare un dispositivo elettronico risparmiando energia elettrica.

 

Il merchandising ecologico si rivela, dunque, un’ottima soluzione per accrescere l’autorevolezza dell’azienda: quest’ultima, dimostrando di impegnarsi attivamente a favore di politiche sostenibili, trae profitto anche dal punto di vista economico. La scelta di una politica green, di fatto, è anche una scelta di business: un’azienda che introduce elementi green, riduce le distanze ed instaura un rapporto di fiducia con i propri clienti e/o dipendenti che diventano veri ambassador dei valori dell’organizzazione.

In conclusione, con l’utilizzo di gadget ecosostenibili a scopo promozionale, si delinea un’identità più apprezzata e stimata sia all’interno che all’esterno dell’azienda.

 

Sprilia seleziona per te i migliori prodotti eco friendly, realizzati con materiali naturali, rinnovabili o riciclati che impattano il meno possibile sull’ambiente pur conservando la propria elevata funzionalità. Il tutto ad un prezzo competitivo.

 

Scopri subito la nostra selezione di oggetti “Green”.